Italia-Romania: Berlusconi, vicini all'intesa sugli immigrati

Il presidente del Consiglio al termine del vertice italo-romeno: "I romeni - ha detto Berlusconi - sono comunitari e noi
dobbiamo lavorare perchè si possa avere una soluzione comune su
base europea"

Roma - "I nostri ministri della Giustizia e dell’Interno hanno già lavorato insieme e stiamo andando verso conclusioni veloci di assoluta e reciproca soddisfazione". Così il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, nella conferenza stampa al termine del vertice italo-romeno a fianco del suo collega Tariceanu, risponde a chi gli chiede se i due paesi stiano raggiungendo un accordo definitivo sulla questione degli immigrati romeni nel nostro paese. "I romeni - aggiunge Berlusconi - sono comunitari e noi dobbiamo lavorare perchè si possa avere una soluzione comune su base europea: il problema è che qui arrivano persone senza professionalità e senza mestiere, che quindi per vivere si devono dare alla delinquenza. Ma credo che sia tempo che tutta l’Unione Europea si dia regole comuni".