Italia-Serbia: 3-0 a tavolino

La decisione dell'Uefa: tre a zero a tavolino per l’Italia, 120mila euro di multa e due partite
casalinghe della Serbia a porte chiuse ma solo una effettiva (la seconda
con la condizionale); 100mila euro di multa e una partita a porte
chiuse per l’italia, anche questa con la condizionale

Tre a zero a tavolino per l’Italia, 120mila euro di multa e due partite casalinghe della Serbia a porte chiuse ma solo una effettiva (la seconda con la condizionale); 100mila euro di multa e una partita a porte chiuse per l’italia, anche questa con la condizionale. La sentenza della Disciplinare Uefa sulla partita sospesa il 12 ottobre a Genova è stata vissuta come una vittoria dall’Italia e con delusione da Belgrado, che si dice pronta al ricorso. Serbia-Italia, ultima trasferta degli azzurri nel girone di qualificazione a Euro 2012, in programma il 7 ottobre 2011, si giocherà a porte aperte.