Italia sotto zero, neve anche al Sud

Temperature sottozero e nevicate in molte regioni italiane. Da ieri la neve scende nelle Marche, in Abruzzo, Molise e nel nord della Puglia. Scuole
chiuse a Pescara. Ad Asiago -17°, termometro
sottozero a Bologna, Firenze, Milano, Ancona e Roma<br />

Roma -Da più di 24 ore sta nevicando sull'autostrade di Marche, Abruzzo, Molise e nel nord della Puglia. La circolazione però resta regolare salvo temporanei rallentamenti. Consigliate le catene a bordo o gli pneumatici invernali. Pescara si è svegliata con la neve: le scuole di ogni ordine e grado restano chiuse, sia oggi che domani.

Nevica a Bari Neve e temperature assai rigide oggi in Puglia, soprattutto nel foggiano. A Bari, evento abbastanza raro, nevica, pur se debolmente, dalla prima mattinata. Freddo intenso invece ma senza neve nelle aree interne, come la Murgia, e nel resto della Puglia. Per la neve caduta l’altra notte sul Gargano e su alcune zone del Subappennino Dauno il problema maggiore in provincia di Foggia è il ghiaccio dove si registrano anche temperature di alcuni gradi sotto lo zero (-6 a Monte Sant’ Angelo).

Incidente mortale a Parma Un pensionato di 70 anni, Maurizio Carbognani attorno alle 22,30 stava percorrendo una rotatoria a bordo di uno scooter quando ha sbandato, forse per una lastra di ghiaccio, ed è caduto a terra battendo violentemente testa e torace. Trasportato al Pronto Soccorso l’anziano è stato immediatamente trasferito in rianimazione ma nella notte è spirato senza riprendere conoscenza.

Emilia Romagna in allerta Rispetta le previsioni l’allerta gelo diramata ieri dalla Protezione civile dell’Emilia-Romagna e valida fino a mezzogiorno di venerdì con situazione stazionaria. Nella notte le temperature sono sensibilmente scese sotto lo zero (-3 questa mattina a Bologna), con punte fino a -8 nelle aree aperte di pianura e valori tra -8 e -12 nelle aree collinari e montane. La nevicata che nel pomeriggio di ieri ha interessato una vasta area della Romagna ha creato disagi al traffico, per la formazione di ghiaccio.

Veneto congelato Il Veneto è nella morsa del gelo e stamane le minime sono scese ancora. Asiago ha registrato la temperatura più bassa, -17; -10 è stata la minima di Cortina d’Ampezzo, valori minimi tutti al di sotto della media stagionale. Per venerdì è previsto l’arrivo di una perturbazione che porterà ad innalzarsi la probabilità di precipitazioni. Previste nevicate in montagna con l’interessamento anche, a quote molto basse, della pianura.