Italia-Urss, il grande volley ritrova Genova

Dove eravamo rimasti? Alla «final four» del 1992 ospitata al Palasport della Fiera del Mare. Questo è stato l'ultimo grande evento del volley ospitato da Genova che segnò uno dei trionfi della nazionale azzurra. La pallavolo mondiale ritorna dopo 14 anni nel capoluogo ligure. Sarà di scena al Mazda Palace della Fiumara venerdì 28 luglio. Dalla «generazione dei fenomeni» della nazionale di Giani, Lucchetta e Zorzi ai campioni europei in carica Mastrangelo, Coscione e Savani. Ci si gioca la «World League 2006».
Il cammino degli azzurri partirà il 21 luglio a Verona con la prima gara contro la Francia, seguita dalla gara 2 con i cugini d'oltralpe il 23. A Genova, il 28 luglio alle 20.30 l'avversario dell'Italia sarà la Russia, una delle squadre più quotate a livello mondiale che attirerà sul capoluogo ligure l'attenzione degli appassionati di pallavolo di tutto il mondo. Una rivincita di quella sfida che, un anno fa, sancì la vittoria agli Europei degli azzurri che si imposero a Roma, in un Palalottomatica infuocato, battendo i russi per 3-2. L'evento verrà seguito in diretta da Sky per l'Italia e diffuso in mondovisione. Anche i genovesi stanno rispondendo alla grande all'avvenimento: già 3.000 i biglietti venduti in prevendita per una struttura che ne può contenere quasi 5.000. «La passione dei genovesi per gli azzurri è sorprendente - racconta Anna Dal Vigo presidente del Comitato ligure della Federvolley-. Non pensavamo, in un venerdì sera di fine luglio, di raccogliere così tante adesioni. Ora ci auguriamo di riempire il Mazda palace». Grande entusiasmo anche da parte dell'assessore allo sport Giorgio Guerello: «Ancora una volta i genovesi rispondono con passione ad eventi sportivi che non siano il calcio - spiega- Come è stato per la pallacanestro così sarà per la pallavolo. Per la nostra città è una grande vetrina mondiale».
Un ritorno importante quello della squadra di Gian Paolo Montali in una gara delicatissima e affascinante. Nella rosa dei convocati dal commissario tecnico della Nazionale ci sono tutti gli azzurri che hanno battuto la Russia nella finale degli Europei. Per la Nazionale, quella di Genova sarà una tappa importante per arrivare al titolo: «Ci auguriamo di essere il portafortuna degli Azzurri ripercorrendo la grande vittoria del 1992» dice la Del Vigo, gli fa eco Carlo Magri, presidente nazionale della Federvolley: «A Genova iniziò un grande ciclo, speriamo che questo ritorno in Liguria sia di buon auspicio». Popolari i prezzi dei biglietti. Dai 10 ai 20 euro a seconda del settore. Le prevendita continua presso il comitato regionale della Fipav in via Monticelli 5/20 a Genova e direttamente ai botteghini del Mazda Palace.