Italia con Vieri e Del Piero, Cassano fuori

Marcello Lippi ha fatto le sue scelte per il doppio appuntamento della nazionale che dovrebbe aprire all’Italia le porte di Germania 2006. Questi i convocati per Italia-Slovenia di sabato a Palermo e per Italia-Moldavia di mercoledì 12 a Lecce. Portieri: De Sanctis (Udinese) e Peruzzi (Lazio). Difensori: Bonera (Parma), Cannavaro e Zambrotta (Juve), Grosso e Zaccardo (Palermo), Materazzi (Inter), Nesta (Milan). Centrocampisti: Barone (Palermo), Blasi e Camoranesi (Juve), De Rossi (Roma), Diana (Samp), Gattuso e Pirlo (Milan). Attaccanti: Totti (Roma), Del Piero (Juve), Gilardino e Vieri (Milan), Iaquinta (Udinese), Toni (Fiorentina).
Tornano dunque in azzurro Bonera e Blasi, rigenerato da Capello nel ruolo di terzino destro, ma non c’è ovviamente Antonio Cassano a cui non poteva bastare la prima partita intera giocata ieri col Siena per meritarsi la chiamata di Lippi: l'attaccante romanista è ancora nel tunnel del suo inizio stagione, in attesa di risolvere i problemi contrattuali, e dunque l'Italia può tranquillamente provare a guadagnarsi la qualificazione ai Mondiali senza di lui.
Il ct insomma ha preferito andare sul sicuro: fiducia a Gilardino ieri in panchina, e anche a Iaquinta tornato solo sabato in campo dopo lo stop per le vicende contrattuali. Ci sono sempre Vieri e Del Piero, ma l'attaccante di punta sarà Luca Toni, al ritorno nella “sua” Palermo.
Per qualificarsi ai mondiali basterà un pari contro gli sloveni sabato al Barbera, e la lista di giocatori per il Mondiale sembra in sostanza già definita.