Italian factory un premio per i giovani

In occasione della Giornata del Contemporaneo, sabato 6 ottobre, verrà presentato il nuovo bando del Premio Italian factory. Dopo il successo della prima e della seconda edizione del Premio Italian factory per la giovane pittura italiana, Italian factory indice ora la terza edizione, dedicata sempre alla giovane pittura italiana, e aperta a partecipanti al di sotto dei trenta anni. Lo scopo del concorso è di offrire ai giovani artisti l’opportunità per emergere, farsi conoscere e comunicare. Il Premio Italian factory per la giovane pittura italiana offre spazi e visibilità per rappresentare e rendere noto il lavoro dei giovani, valorizzando le energie artistiche nell’ambito della ricerca pittorica contemporanea, stimolandone la creatività, la qualità e l’innovazione. Il Premio Italian factory per la giovane pittura italiana è un’occasione unica per i giovani artisti per emergere alla ribalta e attirare l’attenzione della critica e del pubblico. Per ogni edizione del concorso l’immagine dei vincitori viene infatti divulgata attraverso il circuito Promos Comunicazione, nella collana «Comunicare Arte», presso locali, ristoranti, bar e luoghi di ritrovo giovanili e con una campagna pubblicitaria promossa dall’ufficio comunicazione di Italian factory.
Ai vincitori della scorsa edizione - Cristiano Tassinari e Svetlana Grebenyuk - è dedicato un progetto espositivo intitolato Mnemosyne a cura di Chiara Canali presso lo Spazio 8, nuovissima location di archeologia industriale in via Col di Lana 8. L’esposizione è stata inaugurata ieri e resterà aperta fino al 21 ottobre 2007.