Italiana uccisa dall’amante a Capo Verde

Nuovo assassinio di una donna italiana a Capo Verde. A poco più di due mesi dall'omicidio della windsurfistra Dalia Saiani e dell'amica Giorgia Busato, una ex giornalista fiorentina di 54 anni è stata uccisa a calci e pugni, durante l’ennesimo litigio, nella sua casa di Cidade Velha, a una decina di chilometri dalla capitale Praia. Per il delitto la polizia ha fermato un trentaduenne capoverdiano sposato, Josè Maria Pina, con il quale la donna aveva una relazione. Laura Sparnacci risiedeva da tempo nell'arcipelago africano dove aveva aperto un ristorante e una distilleria e faceva anche la guida turistica. È stata aggredita la sera di Pasquetta ed è morta mercoledì in ospedale.