Italiani all’estero, chiuse le urne Al voto il 35,6%

da Milano

Mentre si sparano gli ultimi botti di questa infinita campagna elettorale, qualche italiano ha già votato. Si tratta dei nostri connazionali residenti all’estero, il cui termine di voto è scaduto ieri. Alle 15, aveva votato il 35,68% degli aventi diritto, ha riferito il ministero degli Esteri in una nota. «Le buste contenenti le schede votate restituite ai Consolati sono al momento 954.386 - ha riferito la Farnesina -. In totale, sono 2.840.000 gli aventi diritto». La percentuale più alta di voto è quella registrata dai residenti in America Latina, 43%, mentre quella più bassa riguarda l’America del Nord, col 30,38%. Significativa la partecipazione al voto in Sudamerica, con punte in Uruguay (59%) e Argentina (47,46%). In Africa, Asia e Oceania la media è del 38,77%. In Europa ha votato il 33% del totale dei plichi inviati.