Italiani esclusi dal concorso milionario

Un superpremio da 10 milioni di dollari ma nessun italiano potrà gareggiare. Il concorso è stato organizzato da Google e riguarda tutti i programmatori che riusciranno a sviluppare applicazioni per Android, il nuovo sistema operativo open-source per telefoni cellulari. Ma non vi potrà partecipare nessun italiano, così come nessun cittadino del Quebec, a causa di «restrizioni locali». La tesi più accreditata riguarda la particolare legislazione italiana che obbligherebbe l’organizzatore del concorso a immobilizzare su un conto corrente l’intero ammontare offerto in premio.