«Gli italiani male informati»

da Roma

Niente rivalse, dice Romano Prodi, nessun giudizio sul governo: Berlusconi sbaglia e si illude. «Sbaglia, perché lui ha tutto l’interesse a politicizzare lo scontro perché ogni giorno ha bisogno di rivincite, ma il referendum è su una riforma sbagliata fatta da una parte contro l’altra. Noi invece vogliamo che la Costituzione sia rivista tutti insieme» Prodi si lamenta poi sull’informazione in tv, «una campagna di parte, che non spiega come raddoppiando le strutture si spenderebbero 250 miliardi di euro in più», e invita «all’ultimo sforzo». Dopo, assicura, se la spunteranno i no, ripartirà il dialogo.