Italiani scoprono la molecola che protegge il feto

Ricercatori italiani hanno scoperto nella placenta una molecola protettiva per il feto che potrebbe suggerire una soluzione ad alcuni casi di aborto spontaneo e in più rivelarsi la base di un superfarmaco utile nella lotta contro le infiammazioni causa di molte malattie. Infatti l'équipe di Alberto Mantovani, direttore scientifico dell'istituto clinico Humanitas di Rozzano e docente dell'università degli studi di Milano ha scoperto una proteina, il «recettore-trappola» D6, senza la quale aumentano gli aborti spontanei dovuti a reazioni infiammatorie. Lo studio, codiretto con Massimo Locati dello stesso ateneo nell'ambito del progetto europeo Embic (European network of excellence on embryo implantation control), è stato pubblicato sulla rivista Proceedings of the National academy of sciences of the United States of America (Pnas).