Gli italiani vogliono navigare a sette mega

É quanto emerge da una ricerca di MyBestOption.it. Viganò: «Attraverso il confronto delle offerte si può risparmiare e contrastare l'aumento delle tariffe»

Gli italiani vogliono un accesso a Internet rapido ma sono attenti a calibrare il servizio, e il suo costo, alle loro reali esigenze. A dirlo sono i dati elaborati da MyBestOption.it, il sito che permette di confrontare in modo gratuito i servizi e i prezzi dei principali operatori di Adsl, telefonia mobile, internet mobile, televisione digitale, elettricità e gas.
Dall'analisi dei comportamenti dei propri utenti, MyBestOption.it ha riscontrato infatti che il 50% delle comparazioni tra le diverse offerte di Adsl presenti sul mercato riguarda servizi con una velocità di connessione pari a 7 megabyte, che garantisce sufficienti prestazioni per l'attuale utilizzo medio degli italiani. La restante metà invece si divide tra le richieste di 10 e di 20 Megabyte, velocità di trasmissione che soddisfano gli utilizzatori più sofisticati. La ricerca di proposte a velocità di trasmissione più elevata dipende anche dal fatto che quella indicata nelle offerte degli operatori spesso non corrisponde all'effettiva, poiché risente di molteplici fattori come il traffico sulle linee, la configurazione dei sistemi e la tecnologia adottata. La fotografia evidenzia poi che solo il 15% desidera pagare esclusivamente per quello che consuma, mentre l'85% degli utenti MyBestOption.it, vuole navigare in libertà per cui preferisce una tariffa illimitata.
«É importante che i consumatori sappiano che attraverso la comparazione è possibile contrastare l'aumento delle tariffe e spendere meno - afferma Daniele Viganò, fondatore di MyBestOption -. É quindi ora di assumere un atteggiamento propositivo nelle scelte e di utilizzare i diversi servizi di comparazione presenti sul mercato».