Italiano Deruba la convivente romena e fugge con la badante

Dieci anni di serena convivenza, il progetto delle nozze, poi una grave malattia che la porta alla quasi cecità, la ricerca di una badante della quale si invaghisce il convivente che fugge con lei prosciugando il conto in comune. Questa la vicenda che ha dovuto affrontare una romena, da tempo residente in Italia, di 54 anni. La svolta è avvenuta durante il periodo estivo quando, proprio mentre stava preparando le nozze con il suo convivente un italiano di 77 anni, è stata colpita da una grave malattia che l’ha resa in poco tempo quasi cieca. Per accudirla si è perciò reso necessario cercare una badante e la scelta è caduta su una connazionale di 35 anni, piuttosto avvenente. Nel mese di settembre la coppia e la badante si sono recati in Romania e qui l’uomo ha convinto la compagna a vendere alcuni terreni, incassando 155mila euro. Pochi giorni dopo l’uomo e la badante sono scomparsi, lasciando la donna invalida completamente sola. Dopo alcune ricerche e una denuncia di scomparsa presentata in Romania, la donna ha fatto ritorno a Genova scoprendo che l’ex compagno e la badante convivevano nel suo appartamento.