Italo Rota e Margherita Palli firmano gli allestimenti di TheOneMilano 2020

Il salone del prêt-à-porter femminile d’alta gamma che si svolgerà dal 20 al 23 febbraio prossimi nei padiglionidi fieramilanocity proporrà un "racconto" espositivo ispirato alle metropoli in linea con il tema della manifestazione: "It’s always Winter somewhere…"

L’architetto e la scenografa, Italo Rota e Margherita Palli, per il nuovo “racconto” dell’edizione #7 di TheOneMilano, il salone del prêt-à-porter femminile d’alta gamma si svolgerà dal 20 al 23 febbraio 2020 nei padiglionidi fieramilanocity, perché la moda e le sue manifestazioni sono sempre in evoluzione.

Italo Rota è l'archistar è la “firma” di grandi padiglioni degli Expo mondiali, il prossimo è il Padiglione Italia a Expo Dubai 2020, musei, mostre e boutique, che ha concepito l'architettura come l’aspetto di un racconto. Margherita Palli la scenografa di spettacoli teatrali in Italia e nel mondo - dalla Biennale di Venezia al Piccolo Teatro di Milano, da Salisburgo a Bruxelles, a Tokyo -, di mostre d'arte e allestimenti come quelli dedicati alla Milano della Moda, con le maschere sulla facciata della Rinascente e i tessuti in cascata in piazza della Scala a Milano.

Il nuovo progetto degli spazi espositivi nei padiglioni 3 e 4 di fieramilanocity è una visione del mondo urban e cosmopolitan delle grandi metropoli, un melting pot visivo, culturale, estetico sintesi del messaggio della prossima edizione di TheOneMilano: It’s always Winter somewhere… ovvero, C’è sempre un inverno da qualche parte nel mondo…

Grazie a Rota e Palli gli spazi della fiera saranno ridisegnati, le corsie diventeranno viali e le zone merceologiche saranno raccordate da elementi e scenografie di forte impatto. Strutture gigantesche, alberi in versione winter e boule de neige disegneranno questa edizione. E tutte le aree convergeranno verso una nuova agorà: la Piazza del Fare, scenario di presentazioni e momenti di approfondimento sulla capacità manifatturiera del made in Italy nelle sue diverse espressioni. Il salone diventa così una colorata metropoli ispirata a Milano e alle grandi città del mondo, le intreccia e ripercorre partendo dalla nuova immagine, uno One di pixel, insegne e skyline: energia laboriosa, creativa, mutevole come la moda.

Tutte le informazioni su www.theonemilano.com