Ivan Klasnic. La strada per Vienna tra inferno e paradiso

Ci sono stati molti giorni in cui Ivan Klasnic ha pensato di dover guardare questi europei alla tivù. O addirittura, di non riuscire ad arrivarci. Nel 2006 scopre di avere una malattia renale molto grave e decide, ovviamente, di lasciare tutto: calcio, carriera e Werder Brema per potersi dedicare alla cura del suo male. L’aiuto arriva proprio dalla famiglia: è la madre Sima che gli dona un rene nuovo che, tuttavia, il corpo di Ivan rigetta. Nuovi momenti di sconforto, ma la voglia di non gettare la spugna: questa volta è il padre a donargli un rene, sperando che la storia abbia un altro finale. Il 23 marzo 2007 l’operazione riesce e solo otto mesi dopo Klasnic è di nuovo in campo, con maglietta e pantaloncini. Addirittura segna una doppietta, ma a quel punto è la cosa che conta meno. Adesso Ivan Klasnic giocherà Euro 2008 con la maglia numero 17: ormai la sfortuna non gli fa più paura.