Jack lo Squartatore Ricostruito il suo identikit

da Londra

Il serial killer più famoso della storia, per la prima volta, ha un volto. Jack lo Squartatore, l'inafferrabile assassino che tra l'agosto e il novembre 1888 strangolò e fece pezzi cinque prostitute a Londra - nell'identikit ricostruito al computer con le più moderne tecnologie dall'ex capo della sezione antiterrorismo di Scotland Yard, John Grieve, oggi in pensione - ha grandi baffi neri, capelli scuri, folte sopracciglia e mascella robusta. Un team di detective ed esperti informatici ne ha svelato il «vero volto» sulla base dei dettagli forniti da almeno 13 testimoni che, interrogati all'epoca dalla polizia, affermarono di aver visto l'assassino ribattezzato dalla stampa popolare con il nome di «Jack the Ripper». Secondo Laura Richards, il primo e il più famoso dei serial killer aveva un'età compresa tra 25 e 35 anni, era alto circa un metro e 68 ed era tarchiato di corporatura.