Una jacuzzi nella neve: la calda ospitalità dell’hotel Gallhaus

Volete una nuova meta per il turismo invernale, fuori dalle rotte di massa, dalle code? Volete un ambiente nordico, il villaggi lindi con le chiese dal campanile aguzzo, neve garantita? Allora San Giovanni, nel cuore della val Aurina, Alto Adige, l'estremo nord d'Italia. Qui la neve non manca mai e l'inverno ha sempre la sua giusta ambientazione.
Siete in un villaggio di montagna che sembra uscito dalle favole e siete nel paradiso degli sport invernali. Intorno a San Giovanni ci sono 80 cime che superano i tremila metri. Per lo sci da discesa ci sono due comprensori, quello del monte Spicco con impianti che raggiungono i 2400 metri e quello di Klausberg dove si raggiunge quota 2500. Piste ben tenute, tracciati spettacolari che scendono tra i boschi. Ma poi pista di pattinaggio, pista per slittini illuminata per divertenti discese notturne, campi da tennis al coperto e di squash, possibilità di passeggiate con le racchette da neve, tornei di birilli su ghiaccio. E le emozioni continuano se scegliete di soggiornare all'hotel Gallhaus, proprio a San Giovanni. E' un quattro stelle con un' area benessere di ottimo livello e una zona relax particolare tutta a vetrate sul giardino innevato. Dopo i massaggi vengono qui servite tisane depuranti mentre state seduti su poltrone anatomiche avvolti in calde coperte. Ma l'emozione vera è all'aperto. Col buio della sera una jacuzzi illuminata, sprofondata nella neve, vi tenta irresistibilmente. Dieci passi in costume da bagno tra i rigori dell'inverno e poi dentro nell'acqua calda. Meglio se fuori nevica. Il prezzo di un pernottamento in mezza pensione parte da 76 euro a persona in camera doppia fino al 21 febbraio. Per informazioni e prenotazioni: tel. 0474.652151, www.gallhaus.com