Jagger nega a Bush la suite imperiale

Mick Jagger non ha voluto cedere al presidente americano George Bush la suite che aveva prenotato in un lussuoso albergo di Vienna. Lo staff del presidente voleva prenotare il primo piano dell'Imperial hotel per un summit internazionale che si terrà a giugno, ma per quei giorni è previsto anche il concerto dei Rolling Stones. Jagger e compagni avevano prenotato la suite il giorno prima della richiesta di Bush e si sono rifiutati di far posto al presidente, che dormirà in un altro albergo. Nel loro ultimo album, A bigger bang, gli Stones hanno attaccato la guerra in Irak.