Jaguar Pronti motori inediti per la Xf Tanti cavalli e taglio delle emissioni

NizzaIl 2009 è un anno importante per la Jaguar che, grazie all’apporto assicurato del gruppo indiano Tata, propone molte novità. Verso fine anno si vedrà addirittura un nuovo modello, ma adesso arrivano sia inediti motori V8 a iniezione diretta di benzina di 5 litri destinati tanto alle sportive della famiglia Xk quanto alla berlina Xf - e in entrambi i casi anche nella variante sovralimentata con una scuderia di 510 cavalli - sia un nuovo superdiesel V6 di 3 litri. Realizzato in due varianti delle quali al momento solo la più potente è destinata all’Italia, è ovviamente riservato alla Xf e si caratterizza per la sovralimentazione di tipo sequenziale-parallela che prevede l’iniziale intervento di un grosso turbo a geometria variabile in partenza e il supporto di un altro, più piccolo e a geometria fissa, a partire dai regimi intermedi.
La nuova unità è in piena sintonia con quanto promette l’aspetto sportiveggiante della Xf, poiché mette in campo numeri di tutto rispetto: una potenza di 275 cavalli, una coppia di 62 kgm a 2.000 giri al minuto. Ovviamente, imprime prestazioni di spicco (250 orari di velocità e la possibilità di raggiungere i 100 in 6,4 secondi) però a fronte di percorrenze ed emissioni medie - 14,7 km/litro e 179 g/km di C02 - inferiori rispettivamente del 10% e del 12% rispetto a quelle garantite dal biturbodiesel di 2.7 litri.
Proposta negli allestimenti Luxury, Premium Luxury e Portfolio (offre una finitura dell’abitacolo molto ricercata) a prezzi che spaziano tra 56.300 e 66.400 euro, la Xf Ds V6 è esteticamente indistinguibile dalle consanguinee dato che tradisce da quale motore sia spinta solo con la lettera S apposta sulla coda. Anche a livello dinamico questa Xf sfodera tutte le ormai appurate qualità delle altre versioni: dall’ineccepibile comfort alla forma atletica, che anche in questo caso premia l’agilità e l’affidabilità, sino alla guidabilità, sulla quale si possono riflettere le impostazioni dell'elettronica che gestisce il dinamismo calibrabili in funzione dello stile di guida che si vuole adottare. Ma questa Xf impressiona soprattutto per il temperamento versatile del motore, impresso dalla fluidità di erogazione e dalla pienezza di risposta in ogni situazione, avvantaggia l’istintività della guida con la notevole elasticità e regala sensazioni appaganti con l’esuberanza che affiora quando si affonda con decisione l’acceleratore.