Jankulovski che disastro

CHIEVO
SQUIZZI 5. Non tiene la palletta che procura il gol milanista.
MALAGÒ 6. Costretto a menare le mani per difendere la trincea.
MANDELLI 6.5. Regge alle spallate e vince duelli decisivi.
SCURTO 6.5. Di uno così la Roma avrebbe bisogno subito.
LANNA 6. Si comporta da capitano autentico, lotta e corre.
SEMIOLI 5. Mai visto in partita, nemmeno in fase difensiva.
SAMMARCO 6. Corre, tampona e firma l’assist dell’1 a 1.
GIUNTI 6.5. Regista di valore, essenziale e generoso.
FRANCESCHINI 6. Tiene botta sul suo lato per arginare il Milan.
PELLISSIER 6.5. Gol di bella fattura nonostante il sospetto di fuorigioco. (dal 29’ st OBINNA sv)
AMAURI 6. Muore su un contropiede. Dal 35’ st TIRIBOCCHI 7. Gol da antologia.
All. PILLON 6.5. Squadra in salute e in palla: complimenti.
MILAN
DIDA 5.5. Qualche ombra sul secondo gol e nient’altro.
STAM 5.5. Da laterale, costretto ad attaccare, è in difficoltà: da centrale va leggermente meglio.
NESTA 4. Una serataccia: mai visto così giù. Amauri lo irride, Tiribocchi lo gioca come un principiante.
MALDINI 6. Regge per un tempo, poi si defila per colpa del ginocchio che scricchiola. Dal 1’ st SIMIC 6. Da laterale funziona meglio di Stam.
KALADZE 5.5. Fa tutto lui, nel bene (gol e assist per Sheva) e nel male (distrazione sull’1 a 1). E il Milan continua a prendere gol dalla sua parte.
GATTUSO 6. È l’unico che si batte con la grinta del guerriero di razza: non può garantire la qualità delle giocate, devoluta ad altri.
PIRLO 5. Se lo prendono in mezzo col pressing riesce a fare poco anzi perde palloni che possono provocare guai alla difesa.
JANKULOVSKI 4.5. Scolastico, mai una giocata, mai un cross come si deve, pare un pesciolino fuor d’acqua e annega miseramente.
RUI COSTA 5. Venti minuti discreti ma quando c’è da risalire la china mostra limiti e difetti che fanno precipitare le sue quotazioni. Dal 19’ st KAKÀ 5. Riscalda i motori ma non incide.
SHEVCHENKO 5. È vero, nel primo tempo manca un gol facile facile, ma non merita la sostituzione che risulta un granchio della panchina. Dal 23’ st INZAGHI 5. I miracoli, si sa, non si ripetono.
GILARDINO 5. Lo servono poco e male, lui non è del giusto umore: utile solo negli appoggi elementari, mai al tiro.
All. ANCELOTTI 5. Non ha la mano felice coi cambi e non s’accorge che la squadra è sotto tono.
Arbitro PIERI 6. Dubbi sul primo gol del Chievo ma riguardano l’assistente M. Farina