Jannacci jr alla Liberty Svensson Trio al Piccolo

Franco Fayenz

La stagione 2005-2006 è ormai in pieno svolgimento. Questa sera al Piccolo Teatro Studio, nell’ambito del Festival Eurotribu, suona l’Esbjorn Svensson Trio che viene dalla Svezia ed è da tempo ai vertici del jazz europeo.
Il Blue Note (via Borsieri 37, ore 21 e 22 e 30, domenica ore 21) dedica sei sere consecutive, da domani in poi, al collaudato quartetto degli Yellow Jackets, attivi sulla scena della fusion e del jazz elettroacustico da 28 anni.
La Salumeria della Musica (via Pasinetti 2, ore 22 e 30) propone due appuntamenti di alto livello: mercoledì 12 ottobre c’è il trio del vibrafonista Andrea Dulbecco con Marco Micheli al contrabbasso e Stefano Bagnoli alla batteria; venerdì 14 arriva un eccellente duo di percussioni: Luis Agudo e Daniele Di Gregorio garantiscono un concerto insolito e di vivo interesse. Nella stessa sera, alle 22, Gheroartè-Eventi ospita nella stazione ferroviaria di Corsico il settetto del trombettista Giovanni Falzone che esegue la Suite for Bird e presenta il cd omonimo pubblicato da Soul Note.
I due giorni del week end offrono un programma che obbliga a varie rinunce. Sabato 15 alle 17.30, all’Auditorio di Porta Vittoria 43, il pianista Bruno Canino e l’Appalachian Ensemble interpretano musiche poco eseguite di Ives, Corea, Feldman e altri; di sera si può scegliere fra il trio Fresu-Salis-Di Castri al Teatro Dal Verme (ore 22) a cura del Padiglione d’Arte Contemporanea e il gruppo di Paolo Jannacci e Paolo Brioschi alla Palazzina Liberty (ore 21).
Domenica 16 Aperitivo in Concerto annuncia al Teatro Manzoni (ore 11) uno dei suoi appuntamenti migliori con il quintetto di Dave Holland; alle 21 riprendono al Piccolo Teatro Studio i concerti di Orchestra senza Confini con un tributo a Thelonious Monk di Intra, Trovesi e del pittore Gabriele Amadori.