Jazz & Blues, una "tre giorni " di musica e spettacolo a Bordighera

Dal 26 al 28 dicembre, in provincia di Imperia, una raffica di concerti con star internazionali: alla sedicesima edizione della manifestazione Terri McConnel, Diago Johnson Quintet e The Inspirational Choir of Harlem<br />

C’è Terri McConnel, cantante originaria dell’Oklahoma, cresciuta a pane e canto in famiglia; suo padre faceva parte di un quartetto gospel. Frequentando la chiesa del Mount Zion Baptist Zion Church, forma successivamente con le sorelle il gruppo “The lewis sisters” che dà l’avvio a una carriera solistica mai separata dall’impegno religioso. Benvenuti alla 16esima edizione del “Bordighera jazz & blues Winter” di Bordighera, in provincia di Imperia: partenza prevista venerdì 26 dicembre. Una tre giorni, fino a domenica presso il teatro del Parco, con un programma che promette assai bene. Al primo giorno appunto c’è Terri McConnel e il Gospel Quintet, ovvero Velvet Rochelle Bell (voce), Steven Williams (voce), Wayne Hatchett (piano e voce) e Zipporah Thomas (voce). Secondo giorno all’insegna di Diango Jonson Quintet alle prese con “Grace e Mercy”, quintetto proveniente dalla Georgia; “si tratta di un progetto fortemente voluto dal leader James Diango Johnson e dal reverendo Charles Lyons", recita la presentazione. Entrambi condividono, in uno stato come la Georgia molto caratterizzato dalla presenza di popolazione afroamericana, una profonda esperienza di impegno nella diffusione della musica Gospel. Infine, domenica 28, ci sarà l’atteso concerto del gruppo “The Inspirational choir of Harem”. Si tratta di un gruppo newyorkese che ha lavorato con artisti di fama internazionale quali Stenie Wonder, Diana Ross, Aretha Franklin e Cindy Lauper. Ma anche con Andre Reiu, Gorillaz e Bono & U2. (luoghi e orari della biglietteria: solo nei giorni degli spettacoli dalle ore 15 presso il palazzo del parco di Bordighera - via Vittorio Emanuele 132).