Jazz al deposito dell’Atac per la «Notte dei Musei»

Domani, nel corso della «notte dei musei» - la maratona culturale promossa dal Campidoglio - saranno spalancate anche le porte del polo museale Atac a Porta San Paolo, dove, fra treni e tram che hanno segnato la storia della mobilità nella nostra città, sarà possibile assistere all’esibizione di un prestigioso concerto della banda dell’azienda tramviaria romana. In particolare, sarà l’occasione di godere di una suggestiva «notte jazz al museo» con la partecipazione del famoso trombonista Marcello Rosa che insieme alla banda dell’Atac darà vita a un originale connubio musicale, risultato della collaborazione artistica tra l’azienda per la mobilità e Villa Celimontana jazz festival. «La musica del prestigioso trombonista e compositore Marcello Rosa - sottolinea Luigi Legnani presidente di Atac spa - sarà la guida per un viaggio a ritroso nel tempo, capace di fare rivivere la storia dell’Atac che ha accompagnato lo sviluppo della mobilità pubblica nella capitale».
Inserire questo polo museale nell’ambito della «Notte dei musei», osserva Adalberto Bertucci amministratore delegato dell’Atac «rappresenta per l’azienda motivo di orgoglio. La nostra banda musicale, patrimonio storico della Capitale, era stata sciolta qualche tempo fa, ma ho voluto fortemente che rinascesse per contribuire all’aumento dell’offerta culturale della città. Voglio precisare che non pesa sulle tasche dei contribuenti, i musicisti prestano la loro opera dopo aver terminato il turno di lavoro».