Jazzisti «censurati» rivivono nel film di Stefano Landini

La rassegna «L’Isola del Cinema» presenta questa sera, per la sezione Nuovo Cinema Italiano, «7/8» (sette ottavi), il primo lungometraggio di Stefano Landini, già autore di numerosi documentari. L’opera vede la partecipazione di Paolo Fresu, autore della colonna sonora originale. Una storia nella Storia, raccontata in un bianco e nero elegante e di un calore insolito. Le vite di alcuni musicisti jazz, vittime della censura e dell’ostracismo durante il fascismo, raccontate con un cast messo insieme da Stefano Landini, che ha firmato anche la sceneggiatura.