Jessica, Kirsten, Lindsay ecco la carica delle ventenni

Le big deludono al botteghino, spunta una nuova generazione di aspiranti dive che si dividono tra serie tv e grande cinema

Paola Manciagli

da Milano

Carica di ventenni a Hollywood. Complici, forse, le ultime stagioni dove le grandi star hanno lasciato a bocca asciutta il botteghino (inatteso è stato il successo di Il diavolo veste Prada, con Meryl Streep, fuori concorso alla Mostra di Venezia), la fabbrica dei sogni ha aperto i cancelli alle giovani leve. Alcune hanno conquistato la ribalta in pochissimo tempo. È il caso della musa di Woody Allen Scarlett Johansson, 22 anni, della ribelle Keira Knightley, 21, già nominata all’Oscar per Orgoglio e pregiudizio, di Natalie Portman, 25 anni, ex bambina redentrice del killer Leon, di recente protagonista in film come Closer e V per Vendetta, e ancora di Kirsten Dunst, 24 anni, l’innamorata di Spider-Man che vedremo nei panni della Maria Antonietta di Sophia Coppola.
Altri nomi non sono ancora familiari al grande pubblico, ma il curriculum di queste ragazze è indice di grande determinazione. A cominciare Lindsay Lohan, 20 anni, modella da quando ne aveva tre. L’hanno lanciata i film Disney come Genitori in trappola e già nei prossimi mesi la vedremo in quattro novità, Bobby, Chapter 27, Georgia Rule e A woman of no importance. Poi Rose Byrne, che ha debuttato a 12 anni e a 21 ha vinto la Coppa Volpi a Venezia con La dea del '67. Dopo essersi fatta notare con apparizioni in Star Wars - L’attacco dei cloni, City of Ghosts al fianco di Matt Dillon, ha conquistato la parte di Briseide nel kolossal Troy - dove fa perdere la testa a Brad Pitt - e la ritroveremo anche nel cast della Coppola. Ancora Anne Hathaway, lanciata da Pretty Princess, dove interpretava una teenager che scopre di aver ereditato un piccolo regno, ora ne Il diavolo veste Prada accanto alla Streep.
Nomi già sentiti sono invece quelli delle star delle serie tv che fanno passi da gigante verso il grande schermo. In testa Jessica Alba, protagonista di Mai stata baciata, ma diventata nota con Dark Angel, la serie del regista di Titanic James Cameron. Fino all’appena ventenne Misha Barton. Anche lei ha debuttato a dieci anni, con particine in film come Notting Hill, ma ha raggiunto il successo con il seguitissimo serial The O.C.. La Barton lascerà la serie per entrare nel cast delle Casalinghe disperate: l’ultima stagione delle quarantenni in crisi è stata un flop e il creatore Marc Cherry punta su Misha per recuperare qualche punto. In puro stile Hollywood.