Jeunesse&benessere, binomio vincente

Già il nome è un programma: jeunesse, giovinezza. Il Santo Gral cui aspirano tutti e a caccia del quale si sono scatenati tutti. Il mondo sportivo è in prima linea su questo fronte perché si è reso conto che mantenersi giovani, nel corpo e nella mente, significa moltiplicare all’ennesima potenza le capacità di star bene e gareggiare, a qualsivoglia livello. Ma la giovinezza la si conquista giorno dopo giorno, con una cura meticolosa del proprio organismo e l’alimentazione, oggi, è assurta a simbolo di questo metodo di vita, di pari passo con l’allenamento. È ovvio che le aziende più illuminate abbiano puntato su questo aspetto che altro non è che il riflesso più sgargiante di un nuovo stile di vita, quello incentrato sul benessere. Per tutti il Santo Gral del terzo millennio.
Innovazione e ricerca sono diventati quindi le bandiere da sventolare sull’immenso palcoscenico del benessere, anche se non tutte le aziende sono riuscite a far seguire fatti concreti alle dichiarazioni di intenti. Parmalat c’è riuscita con una nuova linea, Jeunesse appunto, che significa «nuovo modo per nutrirsi prendendosi cura del proprio corpo e del proprio aspetto». Il primo passo verso un vero benessere. Alla base di Jeunesse c’è il coenzima Q10, un componente naturale presente nelle cellule del nostro corpo che contribuisce a contrastare i processi di invecchiamento riducendo l’ossidazione e stimolando la rigenerazione cellulare. Il progetto Jeunesse parte da lontano, ovviamente. «Parmalat è un’azienda attenta agli investimenti in innovazione, con un particolare focus sui prodotti funzionali ad alto valore aggiunto per una sana e corretta alimentazione», sottolinea Carlo Prevedini, direttore generale del gruppo. «Per il momento Jeunesse sarà prodotta e distribuita solo in Italia anche se il suo futuro sarà anche e certamente all’estero». In sostanza, Jeunesse è l’alimento ideale per «combattere» quei nemici interni che si chiamano radicali liberi: per far ciò occorrono energia nelle cellule, «spazzini» invisibili in grado di eliminarli e limitare i danni. Il coenzima Q10 e la vitamina E, di cui Jeunesse è ricchissima, sono sostanze preziose in questa battaglia quotidiana.
La linea, pensata appositamente per coprire ogni occasione nell’arco della giornata è composta da yogurt magro, latte scremato, bevande alla frutta e dessert all’ananas (nella foto accanto si può vedere la composizione completa), nasce da uno studio di trend emergenti nel mercato alimentare e dalla ricerca di alternative originali e innovative alle proposte già esistenti sul palcoscenico del benessere. E questo in coerenza con la tradizione storica di Parmalat. Pochissimi grassi, genuinità dei migliori ingredienti, attenzione nella ricerca di sostanze antiossidanti e vitamine essenziali per prolungare il benessere nel tempo. Una mission che Parmalat ha sempre portato avanti nonostante ciò che è accaduto e «per questo - chiosa Prevedini - continua la crescita e la sua affermazione sui mercati».