Jim Carrey, un uomo qualunque tra allucinazioni, omicidi e follia

Number 23, di Joel Schumacher è uscito nelle sale italiane il 23 aprile. Un dettaglio, ma la sua scansione ossessiva è un esercizio che richiede una perfetta osservanza del gioco messo in atto dallo sceneggiatore Farnley Phillips. Un gioco angosciante, un esercizio su una corda sola, realizzato con disinvolto mestiere dall’abile Schumacher. Tutto ha inizio dalla lettura di un romanzo:The Number 23, da parte del protagonista, un insignificante dipendente comunale, Walter, che Jim Carrey interpreta con magistrale misura. L’uomo è assorbito dalla lettura, trascinato da quelle pagine fino alla follia, convinto che ciò che è scritto lo riguardi direttamente, compresa sua moglie (Virginia Madsen). Omicidi, allucinazioni, in un crescendo schizofrenico conducono ad un finale poco convincente. Tuttavia il giochetto funziona e si imprime nella memoria.

THE NUMBER 23 di Joel Schumacher (Usa - 2006), con Jim Carrey, Virginia Madsen. 95 minuti