JLo mette in allarme gli hotel con 28 valigie e 50 domestici

da Milano

Uno staff di 50 persone, 28 valigie, shopping nel centro di Milano con i due gemelli al seguito e forse un appuntamento serale con gli amati stilisti Dolce & Gabbana (di cui J.Lo è già stata ospite per una sfilata), un premio speciale consegnato dal Comune di Milano. Jennifer Lopez e Marc Anthony sono arrivati a Milano insieme ai figli Max ed Emme, dove Anthony stasera sarà protagonista del festival Latinoamericando. Domani invece la star animerà a Roma la serata del Fiesta! all’ippodromo delle Capannelle. L’attrice e «il re della salsa» sono arrivati alla Malpensa attirando l’attenzione di fan, curiosi e fotografi, felici di veder confermate le indiscrezioni che avevano annunciato l’arrivo della cantante portoricana al seguito del marito. La speranza ora è quella di vederli sul palco insieme. Secondo le indiscrezioni quella che sembrava una trovata pubblicitaria potrebbe trasformarsi in un evento. Sembra certo che la Lopez sarà nel backstage dei concerti ed è probabile che canti un paio di brani con il marito, come ha fatto a bruxelles qualche giorno fa.
Marc ha convinto la moglie - lontana dalle scene da diverso tempo - a seguirlo in tournée perché preoccupato per il morboso attaccamento della moglie ai piccoli Max ed Emme, nati lo scorso 22 febbraio (per le foto dei quali la rivista People ha sborsato 6 milioni di dollari. Lasciata Milano la coppia partirà per il concerto romano - che chiude la tournèe di Anthony iniziata a febbraio a Caracas - a bordo di un jet privato e alloggerà in un hotel di superlusso dove il personale è già stato ben istruito sulle particolari esigenze della popstar, moglie del «re della salsa». Nell’ultimo suo soggiorno a New York, J.Lo, presentatasi con sessanta bauli, ha fatto impazzire tutti chiedendo in camera champagne da 400 dollari la bottiglia, cioccolato e sushi a volontà.