Da Jobim a Toquinho, il Brasile è qui

Lunedì prossimo il primo appuntamento con il concerto di Miucha e del Jobim Trio

Dal suo palco la musica brasiliana ha cominciato a diffondersi in Italia, più di trent’anni fa. Ed è ancora al Sistina che bisogna tornare quando si parla di Brasile: il 5, 12 e 19 novembre la sala romana ospiterà infatti Brasil Memorias, rassegna dedicata ai «padri» della bossa nova Vinicius de Moraes e Tom Jobim. La prima serata vedrà la cantante Miúcha e il Jobim Trio ricordare il grande Antonio Carlos «Tom» Jobim, autore di brani destinati a diventare tra i più eseguiti al mondo (uno per tutti: La ragazza di Ipanema). Miúcha, sorella di Chico Buarque e moglie di João Gilberto, di Jobim è stata a lungo la partner musicale, arrivando a incidere con lui due album importanti. La sua voce calda e avvolgente è quindi la più adatta per celebrare il maestro, che quest’anno avrebbe compiuto 80 anni, e per cantare sulle note eseguite dal figlio e nipote dello stesso: Paulo e Daniel, che assieme al batterista Paulo Braga formano il Trio Jobim. «Roma è stata la prima città in cui ho cantato fuori dal Brasile - racconta Miúcha - e sono felice di tornarci. E poi c’è affinità tra la nostra musica e la vostra, ad esempio la canzone napoletana è piena di sentimento come la bossa nova». La manifestazione (che è promossa dall’associazione culturale Vinicius de Moraes con l’organizzazione di Globo Multimedia) proseguirà, il 12 novembre, con l’omaggio a de Moraes, ritenuto il poeta per eccellenza del Brasile. I suoi versi rivivranno nell’interpretazione dell’attore Orso Maria Guerrini, mentre sarà Toquinho a cantarne i brani più celebri. Sempre Toquinho durante il concerto ricorderà Sergio Endrigo e Sergio Bardotti, traduttore e massimo referente della musica brasiliana nel nostro Paese, scomparso di recente. Lo spettacolo sarà preceduto dalla consegna di un premio dell’assessorato alla Cultura della Provincia a Lea Gadelha Millon, l’impresaria che fece conoscere all’Italia i più importanti artisti brasiliani. Infine, il 19 novembre la Capitale si tingerà dei colori di Rio grazie al samba trascinante di Elza Soares, che torna al Sistina dopo 37 anni. Informazioni: 06.4200711.