Jolly si avvicina al prezzo dell’Opa lanciata da Nh

L’Opa lanciata da Grande Jolly su Jolly hotels ha spinto dell’1,65% la quotazione delle azioni di quest’ultima, che si sono attestate ieri a 24,65 euro, ancora leggermente a premio rispetto ai 25 euro che pagheranno gli offerenti. L’operazione, illustrata sabato, ha per protagonista la catena spagnola Nh hoteles, che avrà il 55% della nuova holding di controllo creata insieme a Banca Intesa (45%). La più grande catena italiana, finora appartenuta alle famiglia Marzotto-Zanuso, cede dunque il passo alla catena spagnola, un miliardo di fatturato, terza in Europa nel segmento business, guidata dall’italiano Gabriele Burgio. Nasce un polo alberghiero italiano rafforzato, che valorizza l’offerta del nostro Paese, ma con marchio e capitali stranieri.