Juve, Deschamps fa retromarcia «Piena sintonia con i dirigenti»

Deschamps double face. Che al tecnico della Juventus (nella foto) non basti più vincere, ora che il ritorno in serie A è certo, lo si è ormai capito. Così, venerdì notte, dopo la vittoria a Verona, Deschamps si è sfogato: «Qualcuno in società ha dei dubbi su di me. L’ombra di Lippi non mi dà fastidio». In casa Juve non l’hanno presa benissimo («era solo una battuta» hanno abbozzato) tanto che ieri il francese ha fatto una retromarcia in «piena» sintonia: «Ho risposto alla domanda di un giornalista con una battuta. Mi ha sorpreso il clamore che hanno sollevato le mie parole. Mi spiego meglio allora: non sento venir meno la fiducia dei miei dirigenti, nessuno escluso. Con loro sono in sintonia e condivido l’obiettivo di portare la Juve al più presto in A e di costruire una grande squadra per la prossima stagione».