JUVE-MILAN, L’ULTIMO ASSALTO

Forse non pago di guidare i Phoenix Suns, i soli radiosi di Phoenix nello stato dell’Arizona, nella Nba, il massimo campionato di basket d’America (e per qualità del pianeta intero), Mike D’Antoni ha deciso di raddoppiare il suo impegno nella speranza, prima o poi, possibilmente prima, di vincere il titolo assoluto che finora gli è sfuggito. L’italoamericano, che era e che resta coach della squadra, è diventato anche il general manager dei Suns, prendendo così il posto di Bryan Colangelo che aveva lasciato Phoenix lo scorso 28 febbraio. Nella stagione in corso, D’Antoni vanta il quarto score della Nba con 42 vittorie e 18 sconfitte.