Juve al Tar il 1° settembre «Non chiediamo i danni»

È stata fissata per il prossimo primo settembre l’udienza della terza sezione del Tar del Lazio che dovrà discutere il ricorso della Juventus contro le decisioni della corte federale. Il legale della società bianconera Montanaro ha specificato che nel suo ricorso la Juventus non ha chiesto 130 milioni di danni alla Figc, ma si è limitata a calcolare il danno derivante da una sanzione ritenuta eccessiva: la retrocessione in serie B. «Precisiamo di non aver quantificato, allo stato, alcuna domanda di risarcimento all’indirizzo della Federcalcio o di altri organismi federali», sottolinea una nota dello staff di avvocati che riafferma la volontà di collaborare con gli organi federali impegnati nell’opera di rinnovamento del calcio italiano». Intanto oggi o al massimo domani si conosceranno le sentenze della Corte Federale per Reggina e Arezzo.