Juventus e Mourinho, coppia vincente

Se per le squadre è quasi tempo di andare in ritiro, per gli scommettitori è già tempo di pensare alla nuova stagione calcistica. C'è grande attesa per alcune novità e, in particolare, per il lancio del betting exchange, vale a dire le scommesse tra gli utenti, una modalità di gioco che all'estero va molto forte. In pratica, ogni appassionato potrà, seguendo delle regole ben precise, diventare di fatto un piccolo bookmakers. Al momento gli scommettitori vanno a caccia delle puntate classiche, tra le quali i cosiddetti «antepost», cioè come andranno a finire i principali campionati.
Serie A, Premier, Liga, Champions: ovunque sulle lavagne dei bookmaker il fischio d'inizio c'è già stato. A cominciare dal campionato italiano, dove in molti si aspettano il tris di Antonio Conte. Le squadre, è vero, si stanno ancora rifacendo il «look», ma il dominio mostrato nella passata stagione, unito ai colpi in attacco di Llorente e di Tevez, lanciano i bianconeri: quota 1,80 (molto bassa), quindi, per il successo bianconero a fine stagione.
Poi le antagoniste. Si riparte da zero punti in classifica ma per Milan e Napoli la strada è già in salita. Si sa qualcosa in più dei rossoneri, che andranno in campo con uomini nuovi ma sempre con Massimiliano Allegri: il titolo tinto di rossonero paga a 5,50, mentre il rinnovato Napoli (l'incertezza è decisiva nel giudizio dei bookie), è bancato campione d'Italia a 6,00. Attenzione anche all'Inter del nuovo mister Mazzarri, a 10,00 in lavagna. La Fiorentina e la Roma, che hanno chiuso rispettivamente al quarto e al sesto posto la passata stagione, sono alla pari a 35,00. L'impresa della Lazio vale 50 volte la scommessa. Si sono goduti un discreto valzer di panchine anche in Inghilterra e in Premier League, al via già il 17 agosto, l'effetto Mourinho si fa sentire anche nelle quote dei bookmaker e nel parere degli scommettitori. Il 36% - ricorda l'agenzia di stampa specializzata Agimeg - ha puntato sul Chelsea, contro un 17% a favore del Manchester United campione in carica ma orfano Sir Alex Ferguson. Intorno al 10% le altre big.
Detto del volume di gioco, anche i quotisti credono nel successo dei Blues, che comandano la lavagna a 3,00, ma le due squadre di Manchester sono vicinissime: la conferma dello United paga 3,15, il City è offerto a 3,30. Doppia cifra per l'Arsenal, proposto a 12. Oltremanica i bookie alzano la posta. I bavaresi sono stati la prima squadra tedesca a raggiungere il traguardo del triplete (Bundesliga, Dfb-Pokal e Champions) e dopo Jupp Heynckes toccherà a Pep Guardiola cercare di replicare l'impresa: un record che sulle lavagne dei bookmaker esteri è bancato a un sostanzioso 8,00, contro l'1,05 dell'ipotesi opposta. Decisamente più facili i trofei considerati singolarmente: solo la Bundesliga si gioca a 1,22, il bis nella coppa vale 1,72, mentre per un'altra Champions si sale a 3,55. Andiamo in Spagna. Dopo aver vinto il campionato francese con la squadra favorita, Carlo Ancelotti ricomincia con il pronostico a sfavore.
Il successo in Liga del Real Madrid si gioca a quota 2,20, mentre il Barcellona di Messi e Neymar vincente paga 1,70. Lotta a due che non dovrebbe prevedere sorprese, considerando che l'Atletico Madrid campione paga l'iperbolica cifra di 67 volte la posta. Poi c'è il trofeo più ambito. Il massimo per Ancelotti sarebbe conquistare la decima Champions del Real (considerando anche la Coppa Campioni). Oltre al Barça, il Real se la deve vedere anche con Guardiola, avversario storico. Bayern e Barcellona sono favoriti a quota 5,00. mentre per le merengues l'offerta è di 7,00 volte la posta. E le italiane? Argomento duro. I bookie al momento ci vedono potenzialmente fuori dalla semifinale. La classifica dei quotisti vede il Manchester United come quarta forza della competizione e il successo Moyes vale 12 volte la posta scommessa. A 13, c'è la Juve, che ha la stessa offerta del City. Brutte news per Milan e Napoli. Lìofferta, in questo caso, sale fino a 50 e 64 volte la posta. La spetranza è che stavolta i bookmakers vengano sbancati.