Juventus, l'addio di Bettega

Dopo 13 anni il dirigente bianconero lascia la società. E' il secondo abbandono eccellente dopo quello di Marco Tardelli nelle scorse settimane

Torino - Il divorzio era nell’aria da alcuni giorni, ma adesso è ufficiale: Roberto Bettega lascia dopo 13 anni la Juventus. "Nei prossimi giorni - comunica la società bianconera - giungerà a scadenza il rapporto di collaborazione che per molto tempo è stato fonte di reciproche soddisfazioni. Roberto Bettega - si legge ancora nella nota - saluta con il cuore la famiglia, la Juventus e i suoi tifosi, parti indimenticabili della sua vita. La Juventus lo ringrazia con sincero affetto per l’impegno e per la passione con cui si è dedicato alla società e gli augura per il futuro ogni successo".