A Kabul italiani in pericolo, nuovo attentato

Ancora spari contro i militari italiani in Afghanistan. Un incursore della Marina militare è rimasto lievemente ferito ad un braccio. È il terzo attacco in dieci giorni. Un campanello d’allarme sul fatto che la minaccia talebana rischia di espandersi anche nel settore comandato dal generale dei paracadutisti. Ieri il mullah Dadullah, mandante del sequestro Mastrogiacomo, ha minacciato di uccidere l’interprete del giornalista italiano se non saranno liberati altri due prigionieri talebani.