Kakà, Galliani è stufo: Real, basta Il Madrid supera l'Inter per Chivu

L'ad del Milan chiama Mijatovic: "L'ho pregato di smetterla". Poi ai giornali spagnoli: "Scrivono solo balle. Kakà non si muove da Milano". Vertice Roma-Real per il romeno: offerti 18 milioni più Cicinho. Sorpassate le offerte di Inter e Barcellona 

Milano - "Kakà resta a Milano, assolutissimamente". Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, prova a spegnere definitivamente le speranze del Real Madrid, che continua a sognare di portare Kakà al Santiago Bernabeu. "Ieri ho parlato due volte con Pedja Mijatovic (direttore sportivo del Real Madrid, ndr). L’ho pregato di smetterla. Educatamente, gli ho detto basta", dice Galliani all’arrivo in Lega. "Questa situazione può disturbare, ma è la dimostrazione che il Milan ha il giocatore più forte del mondo", aggiunge Galliani. "Kakà ha un contratto ed è felice a Milano". Nei giorni scorsi, il quotidiano ’As’ ha fatto riferimento ad un’esplicita richiesta che il brasiliano avrebbe fatto a Silvio Berlusconi. "Kakà ha chiesto di andare al Real? È una balla clamorosissima, come è una balla il fotomontaggio che hanno pubblicato qualche tempo fa". La chiusura è categorica: "Non avranno mai la firma del presidente presidente Berlusconi e quella del sottoscritto". Il Milan non cede Kakà e continua a cercare un attaccante di rango. "Il nome potrebbe essere diverso da quelli che circolano sui giornali" dice Galliani che poi nega ogni interesse per Emerson. 

Sorpasso Real per Chivu Capitolo Chivu: vertice in un albergo vicino all’aeroporto di Fiumicino tra Daniele Pradè, direttore sportivo della Roma, e il Real Madrid rappresentato dal suo ds Pedja Mijatovic, alla presenza dell’intermediario di mercato Bronzetti. Il Real sembra deciso ad arrivare al difensore tanto da aver rilanciato l’offerta, come riportano anche diverse edizioni online di quotidiani spagnoli, arrivando a 18 milioni di euro. La chiave, secondo fonti spagnole, sarebbe rappresentata dal brasiliano Cicinho che la Roma segue da tempo. Adesso il Real, autorizzato dai giallorossi, contatterà il manager del giocatore Becali cercando quanto meno di offrirgli la stessa cifra proposta dall’Inter, l’altra contendente: 4,5 milioni di euro a stagione. Il Barcellona sembra fuori ormai dalla trattativa.