Kakà lancia i rossoneri E la cabala li fa sognare

nostro inviato a Genova

Chi ama i corsi e i ricorsi storici, si dondola con un dato statistico: se il Milan berlusconiano vince la prima di campionato, in trasferta, di solito vince lo scudetto. Da Sacchi, venti anni fa (a Pisa con un rotondo 3 a 1) ad Ancelotti, settembre del 2003 (2 a 0 sull'Ancona), la macumba si ripete. Forse non è il caso di prendere per oro colato la partenza del Milan ieri a Marassi (assente da 25 anni il segno 2 con il grifone: anche questo dato suggerisce un misurato ottimismo) e perciò (...)