Kaladze Deferito rischia un’ammenda

Solerte e tempestiva l’azione della procura federale: a poco più di 24 ore dalle parole di fuoco pronunciate domenica notte a Torino da Kaladze nei confronti dell’arbitro Farina (aveva sorvolato sun fallo di mano di Pratali e fischiato il penalty su uno del georgiano), è scattato il deferimento del difensore rossonero. In qualche modo atteso per la parte del giudizio («ci ha rubato la partita») lesiva dell’onorabilità dell’arbitro stessa ma in controtendenza rispetto all’attività dello stesso ufficio romano, il deferimento sarà discusso in una delle prossime sedute dalla commissione disciplinare. Kaladze rischia un’ammenda, secondo il codice applicato in passato anche ad altri calciatori, il più noto tra tutti, Francesco Totti della Roma, intervenuto nella famosa polemica sugli aiutini all’Inter.