«Karaoke Lirico» al Conservatorio

Insolita sfida canora stasera in Sala Verdi

Matteo Failla

Il karaoke si converte al classico. Questa sera al Conservatorio, dalle 21.30 in avanti, gli appassionati melomani sono invitati alla serata Karaoke Lirico, promossa dal Comune e dall’associazione Amici della Musica di Milano. Molti si sono già iscritti, ma i ritardatari sono ancora in tempo: dalle 18 potranno presentarsi in Conservatorio e consegnare il proprio nome alla storia della lirica milanese.
Presentatori della serata Enrico Stinchelli e Michele Suozzo, ironici conduttori de La Barcaccia di Rai Radio 3, ma ci sarà anche una giuria popolare “stile Corrida“ - con tanto di campanacci e fischietti - che avrà il compito di proclamare il vincitore della sfida canora, tra uomini che si improvviseranno soprano (qualcuno entrerà in scena vestito da donna) e donne che, magari con voce profonda, vorranno farsi passare da baritono intonando le arie più in voga.
Qualcuno però proverà anche a fare sul serio; e chissà se, quando salirà sul palco, sarà colto anche lui dal “panico della folla“ visto che avrà di fronte, in qualità di ospiti, grandi nomi della lirica: da Juan Diego Florez a Nicola Martinucci, Svetla Vassilleva, Manuela Custer e i giovani cantanti dell’Accademia del Teatro alla Scala. Fortunatamente verrà concesso ampio spazio anche alle esibizioni di questi ospiti: se non altro ci si potrà riprendere dalle inevitabili stecche delle giovani promesse.
Come se non bastasse Enrico Stinchelli ha preparato anche una sorpresa: allestendo un collage di brevi filmati ha creato un film, Opera Monster, in cui i grandi protagonisti dell’opera sono coinvolti in situazioni comiche e paradossali: un Pavarotti che cade in scena, o magari uno scivolone dietro le quinte, tutto commentato in diretta dallo stesso Stinchelli.
Chissà mai che qualcuno, cogliendo l’occasione per assistere ad un evento raro come il Karaoke Lirico, possa avvicinarsi ad un mondo che prima gli era estraneo.

Annunci

Altri articoli