Karzai: «Caricature strumentalizzate»

Il presidente afghano, Hamid Karzai, ha incontrato ieri a Kabul il sottosegretario agli Esteri, Margherita Boniver. Uno dei temi del colloquio è stato, ovviamente, la vicenda delle caricature di Maometto. Karzai, ha riferito il sottosegretario al termine dell'incontro, «ha espresso il più vivo rammarico per questo incidente ma ha anche sottolineato che è molto importante prescindere da quella che è l'offesa del sentimento religioso di tantissimi musulmani, dalla strumentalizzazione che di molte di queste manifestazioni palesemente è stata fatta». E si riferiva, ha spiegato Boniver, «alle immagini che tutti hanno potuto vedere delle violentissime manifestazioni a Damasco e Beirut non controllate dalla polizia, ma che addirittura sembravano ispirate da non precisati personaggi. Ciò per dire quanto anche questo episodio ormai nasconda una direttiva di stampo terroristico che vuole appunto sfruttare la vicenda per creare caos e panico».