Kate, madrina-mamma di una «Royal Princess»

Con «Royal Princess», la nuova ammiraglia della flotta Princess Cruises (gruppo Carnival), Fincantieri consolida il proprio primato nella realizzazione delle navi passeggeri più grandi della storia della cantieristica italiana. Con 141mila tonnellate di stazza lorda, 330 metri di lunghezza e 38 di larghezza, la nuova unità è infatti la più grande nave mai costruita da Fincantieri. Suggestiva la cerimonia di battesimo nel porto di Southampton ad opera del vescovo di Winchester. Madrina d'eccezione la duchessa di Cambridge, Kate Middleton, che ha ricevuto le forbici per il taglio del nastro da due familiari di giovani affetti da gravi malattie, sostenuti dall'associazione East Anglia's Children's Hospices (Each), di cui la duchessa è impegnata sostenitrice.
«Chiamo questa nave Royal Princess. Possa Dio benedire lei e tutti quelli che viaggeranno a bordo». La frase rituale di ogni varo è stata pronunciata da una Kate emozionata: madrina poco prima di diventare mamma. I media inglesi hanno sottolineato che presto dovrà dare un nome anche al suo nascituro il cui sesso è ancora un mistero. Inoltre, se sarà femmina, la figlia di Will e Kate diventerà automaticamente «royal princess» grazie alla riforma voluta recentemente dalla regina Elisabetta.
Alla Cerimonia era presente tra gli altri, Alan Buckelew, presidente e amministratore delegato della compagnia di navigazione, che ha definito la nave «straordinaria realizzazione».
Al termine della cerimonia, l'ad di Fincantieri, Giuseppe Bono, ha avuto un colloquio riservato con la duchessa di Cambridge a bordo della nave.
«Royal Princess» conta inoltre ben 1.780 cabine, di cui 1.438 dotate di balcone (l'81% del totale), e può ospitare a bordo 3.600 passeggeri, per una capacità totale di oltre 5.600 persone, compreso l'equipaggio.
Prototipo innovativo di una classe di navi che guarda al domani, «Royal Princess» è caratterizzata innanzitutto da un nuovo approccio progettuale «a prova di futuro» (future-proof design), non solo per il layout e le performance d'avanguardia, ma anche perché recepisce tutti i più recenti regolamenti in materia di grandi navi da crociera. Dal 1990 a oggi Fincantieri ha costruito 64 navi da crociera (sono ben 41 quelle realizzate dal 2002). Altre 10 unità sono in costruzione o di prossima realizzazione negli stabilimenti del gruppo.