Kate snobba l’invito della regina «Natale a corte? No grazie»

Elisabetta II d’Inghilterra la convoca al castello di Sandringham per il pranzo con la famiglia Windsor, ma la fidanzata del principe rifiuta: «Verrò solo se io e William ci sposeremo»

Erica Orsini

da Londra

«Al pranzo di Natale non ci vengo, almeno fino a quando io e William non saremo sposati». Certo ha un bel carattere la signorina Middleton, più nota nel bel mondo come la fidanzata del primogenito di Carlo d’Inghilterra. Che questa ventiquattrenne di buona famiglia non si facesse intimidire da nessuno, tantomeno da qualche testa coronata, qui in Gran Bretagna l’avevano già capito tutti, ma che dicesse di no all’invito della regina ai festeggiamenti natalizi, probabilmente erano in pochi a immaginarlo.
Quando un mese fa Elisabetta aveva deciso di aggiungere un posto a tavola nella residenza di famiglia di Sandringham, i tabloid avevano gridato al miracolo e poco ci era mancato che Camilla, neosposa di Carlo, morisse dall’invidia. Lei, che si era vista mettere da parte a tutte le cerimonie ufficiali almeno fino a quando era stato possibile, aveva dovuto far buon viso a cattivo gioco, soffrendo in silenzio per questa spudorata simpatia della suocera per la fidanzatina di William. Era la prima volta che una ragazza del principino veniva invitata a casa per il pranzo di Natale ed è sicuramente la prima volta che la ragazza in questione si rifiuta di andarci. A raccontarlo ai giornali sembra siano stati, come sempre, alcuni assistenti della famiglia reale. Ieri a Buckingham Palace le bocche sono rimaste cucite, ma le amiche di Kate si sono rivelate un po’ più loquaci e hanno spiegato il perché della decisione: la signorina Middleton vuole trascorrere le feste di Natale insieme alla famiglia di William soltanto dopo il loro matrimonio. Quindi all’invito della Regina avrebbe detto un cortese, ma deciso «no grazie, sarà per la prossima volta». Non è un gesto da tutti, bisogna dargliene atto. Evidentemente Kate vuole fare le cose per bene e poco importa se così sembra più formale della stessa Regina.
Elisabetta II aveva infatti voluto fare uno strappo alle regole pur di avere seduta alla propria tavola questa ragazza dagli occhi impertinenti e dal temperamento equilibrato che tiene William al guinzaglio da quando studiavano insieme all’università. Ma con Kate l’anticonformismo non funziona, lei a pranzo dalla nonna del principe ci andrà soltanto con la fede al dito. E non è ancora il momento, nonostante le chiacchiere dei giornali. Le indiscrezioni su un possibile fidanzamento ufficiale proprio nel periodo natalizio si erano fatte insistenti nelle ultime settimane, ma a quanto pare tutti i gadget già pronti per le future nozze tra Kate e William sembrano destinati a rimanere nei depositi ancora per qualche tempo. «Sappiamo che si fidanzeranno – hanno detto ieri al Mail on Sunday gli amici della coppia - ma non accadrà questo Natale». Perciò, miss Middleton passerà le feste nel modo più tradizionale possibile, insieme alla famiglia alla quale è molto legata. In questi giorni partirà per la Scozia, dove i genitori hanno affittato una dimora di campagna. La mamma di Kate, Carole, ha organizzato una settimana con molte serate tranquille da trascorrere davanti al fuoco insieme a zii e cugini. Per la futura sposa di un principe la prospettiva potrebbe non essere particolarmente invitante, ma secondo gli amici Kate vuole passare un po’ di tempo insieme ai suoi, soprattutto dopo la recente scomparsa di entrambe le nonne. E William? Lui saprà aspettare. Quanto alla Regina, molto probabilmente lei capirà. Le capetoste le sono sempre piaciute.