Il Kenya espelle scrittore Usa autore di un libro anti-Barack

Nairobi. Il Kenya non digerisce che si parli male del suo figlio più famoso: Barack Obama. Lo scrittore americano Jerome Corsi, autore di un controverso libro sul senatore del’Illinois - The Obama Nation -, è stato fermato dalla polizia, detenuto dall’ufficio immigrazione a Nairobi e quindi espulso dal Paese. Corsi era in Kenya per presentare il volume fortemente critico del candidato democratico alla Casa Bianca e in un comunicato stampa annunciava che avrebbe «rivelato i segreti legami tra Obama e alcuni leader del governo keniano» e i «legami tra certi gruppi del Kenya e un complotto per uccidere Obama se dovesse vincere le elezioni». La polizia ha negato che il fermo sia legato alla presentazione del libro. «Come per chiunque altro - ha detto una fonte - ci siamo preoccupati di controllare il suo visto. Nulla che abbia a che fare con il libro».