Kenya: esplosione in campo profughi al confine con Somalia

Le vittime sono tre poliziotti, saltati in aria con la loro automobile. In aumento gli attentati nella zona

Tre poliziotti morti, saltati in aria con la loro auto. I miliziani ultra-radicali somali esportano la violenza in Kenya. E uccidono nel tentativo di trascinare il Paese nel caos. L'agguato è avvenuto nel campo profughi di Dadaab, a pochi chilometri dalla frontiera. La causa dell'esplosione non è stata ancora accertata, ma i sospetti vanno verso gli estremisti di Shebaab, testa di ponte di Al Qaeda nel Corno d'Africa. Nelle scorse settimane Nairobi ha inviato le proprie truppe oltre il confine per combattere i guerriglieri somali direttamente in patria e i guerriglieri hanno risposto con attentati e rapimenti di cittadini occidentali. Il campo di Dadaab è uno dei più affollati al mondo.