Kenya I parenti di Barack riuniti per festeggiare Ma tutto il Paese è pronto a esplodere di gioia

Spasmodica attesa in Kenya per i risultati delle elezioni presidenziali americane, con la popolazione locale che si prepara a festeggiare tutta la notte nel caso di una vittoria del candidato democratico Barack Obama, che potrebbe diventare il primo presidente afroamericano della storia degli Stati Uniti.
Nel villaggio di Kogelo, dove era nato il defunto padre di Obama, la polizia locale ha rafforzato le misure di sicurezza a difesa della fattoria di sua nonna Sarah, che rischia di essere presa d’assalto dai fan del senatore dell’Illinois e dai giornalisti. L’intera famiglia Obama (una ventina di persone) si è riunita in quella fattoria, sperando di poter festeggiare tutti assieme. «Stiamo tutti pregando», ha detto Auma Obama, sorella minore del padre di Barack. Un cugino ha macellato una mucca mettendone interamente a disposizione le carni per quello che si annuncia come un lungo banchetto.
Lunedì la nonna di Obama ha partecipato a una cerimonia religiosa condotta dal vescovo Ogonyo Ngende, nel corso della quale si è pregato per l’altra nonna del candidato democratico, quella materna e bianca, morta alle Hawaii all’età di 86 anni.