Kenya, l'aiuto dei lettori: lavori in corso al villaggio

Continua il progetto di Alice for Children e <em>il Giornale</em>. Grazie alle vostre donazioni, più di 22mila euro, sono state pavimentate le aule delle scuoli di Korogocho a Nairobi. <strong><a href="/alice_for_children/laiuto_lettori_e_sorriso_bambini_continua_progetto_alice_for_children/14-10-2010/articolo-id=480120-page=0-comments=1">La lettera ai lettori di Luna Berlusconi</a></strong>

Milano - Lavori in corso all'Alice village. Refettori, pavimenti, aule e servizi igienici. Tutto quello che serve per migliorare la vita dei vostri figli a distanza. Ventiduemila euro. E' questa la cifra che avete versato per aiutare i bambini degli slum di Nairobi: Kariobangi e Korogocho. Due schegge di inferno incastrate in una delle metropoli più feroce di tutta l'Africa. Nairobbery per chi la bazzica. Violenza, abusi e malattie.

Le donazioni e le nuove strutture Ventiduemila euro che si sono trasformati in pavimenti (le scuole che abbiamo visitato quest'estate non erano "asfaltate", sotto i banchi fango e terra che nella stagione delle piogge diventavano una melma malsana), servizi igienici, refettori e nuove aule. Strutture semplici ma necessarie. Prima della fine dell'anno torneremo in Kenya per vedere e toccare con mano. Come abbiamo sempre fatto e come faremo sempre: testimoniare a voi, lettori e genitori, dove vanno a finire le vostre donazioni.

Alice e il Giornale: storia di un successo Continua, dunque, il progetto di Alice for Children e il Giornale: adozioni a distanza e aiuti tangibili agli orfani africani. Ma non solo. Porteremo ai bimbi le vostre lettere, le foto e l'affetto. Bimbi soli, figli del disagio, della povertà e, molto spesso, di una piaga che affligge il Continente Nero: l'aids. Un progetto che continua: avranno ancora bisogno di noi, e ci saremo.

Per inviare le foto ai vostri bimbi scriveteci a: segnala@ilgiornale.it