A Kibet la maratona bollente Oggi tocca alle azzurre del peso

Nella prima giornata dei Mondiali, il keniano Kibet ha vinto la maratona più lenta della storia iridata, condizionata dal gran caldo (30° e 65% di umidità alle 8.44 del mattino). Da segnalare il 19° posto del 52enne Seteng (Israele) ma la sua età non è certa. Impresa della etiope Tirunesh Dibaba che vince l’oro nei 10.000 donne rimontando dalle retrovie a causa di una caduta. In casa-Italia, eliminati, oltre ai due centometristi, Bourifa (maratona), Vizzoni (martello), Donato (triplo) e la Romagnolo (3000 siepi). In semifinale la Cusma negli 800, Carabelli (400 hs) e Obrist nei 1.500. Fra gli azzurri in competizione oggi la Legnante e la Rosa nel peso (qualificazioni nella notte, finale alle 12.45), semifinali degli 800 metri per la Cusma (12.35) e per Carabelli (14.45). Alle 13.10 scattano invece le semifinali dei 100 uomini, finale alle 15.20.
RISULTATI - Maratona U, 1. Kibet (Ken), 2’15’’59, Hassan Shami (Qat) 2’17’’18, Rothlin (Svi) 2’17’’25. Peso U: Hoffa (Usa) 22.04 metri, Nelson (Usa) 21.61 m, Mikhnevich (Blr) 21.27 m. 10.000 D, 1. T. Dibaba (Eth) 31’55’’41, Abeylegesse (Tur) 31’59’’40, Goucher (Usa) 32’02’’05.
FINALI DI OGGI - Peso D (ore 12.45), 800 Eptathlon (14.15), 100 U (ore 15.20).
IN TV - Diretta Eurosport dalle 9, Rai 2 dalle 11.30