Kill Bill con gli extra

Ormai, tra le case distributrici, sta prendendo piede una nuova moda. Una volta, il film veniva fatto uscire sul mercato con i suoi bei extra che ne arricchivano la confezione. Ora invece, stanno aumentando i casi di uscite differite. In un primo momento, viene rilasciata la pellicola con dei piccoli contributi, salvo poi, a distanza di qualche mese, proporre agli acquirenti una versione ricca di contenuti extra (la classica special edition) che dovrebbe invogliare gli appassionati al doppio esborso. Dalla trilogia del Signore degli Anelli, ai più recenti Kill Bill 1 e 2, la moda sta prendendo piede. L’ultimo, in ordine di tempo, è l’interessante Sin City, trasposizione su grande schermo del fumetto sulla città del peccato nata dalla fantasia di Frank Miller (qui in veste di regista cinematografico insieme a Rodriguez), ben riprodotta nella pellicola e che vanta un cast altisonante. L’edizione Dvd, perfetta sia per la resa video (nessuna grana) sia per quella audio, pecca, è il caso di dirlo, per l’assoluta mancanza di extra. Fa eccezione un misero dietro le quinte della durata di otto minuti che è interessante ma assolutamente insufficiente se si pensa a quanti contributi un film di questo tipo potrebbe ispirare.