Kostner portabandiera Piller contrario: «Non lo merita»

da Trento

La scelta di Carolina Kostner a portabandiera della squadra italiana ai Giochi di Torino non soddisfa il fondista Pietro Piller Cottrer. Questione di pari opportunità. «Sono molto deluso - commenta al telefono mentre sta correndo sotto la pioggia a Kuusamo, in Finlandia - perché a quanto avevo capito la scelta doveva tenere conto anche del fatto che nelle ultime tre edizioni dei Giochi il portabandiera era stata una donna. Non voglio inimicarmi le femministe d'Italia - prosegue “Caterpiller” - ma ribadisco che i criteri dovevano essere erano altri. Inizialmente si era parlato di Zoeggeler poi si era accennato ad atleti medagliati: si erano fatti il nome di Giorgio Rocca ed il mio (è campione del mondo in carica - ndr). Invece è svanito tutto. Non credo la scelta sia corretta nemmeno per Daniela Ceccarelli e Gabriella Paruzzi. Se si doveva comunque scegliere una donna forse si sarebbe dovuto valutare il fatto che entrambe sono campionesse olimpiche e potevano aspirare all'incarico».